martedì 28 maggio 2013

la rosa di Cantù

Esecuzione della rosa: seconda e ultima parte







nel post precedente eravamo arrivati alla punta della fogliolina con 4 coppie di fuselli






con le due coppie a sinistra si fa una cordetta che dovrà girare tutto attorno alla corolla fino a ricongiungersi nel punto di partenza, agganciare bene.

NB: la cordetta non dovrà essere nè troppo lunga nè troppo corta come è capitato a me che per proseguire nel lavoro (avevo molto poco tempo) sono stata costretta a tagliarla ed infatti il risultato finale non è perfetto.





per iniziare il primo petalo a mezzo punto si mette uno spillo all'estremità destra e vi si posizionano 4 coppie di fuselli così che il petalo è lavorato con 8 coppie. Si lavora il piede all'esterno.






nel caso del mezzo punto a sinistra il portante viene girato una volta e agganciato direttamente alla cordetta.
I primi tre petali sono lavorati a mezzo punto e tra un petalo e l'altro si fa una lavorazione particolare, visibile solo sul diritto che assomiglia ad una nervatura in questo modo: si attorciglia il portante tre o quattro volte e si passano tutte le coppie verticali meno quella del piede facendo scivolare il portante sotto, sopra e sotto la coppia verticale che viene passata.
Nel giro successivo, il ritorno verso sinistra, bisogna fare attenzione a raddrizzare le coppie e metterle in ordine e in tensione.


 


nella foto sopra è appena stato eseguita la riga di andata particolare in cui le coppie sono solo passate e non lavorate, in questo modo si ottiene il restringimento del petalo. Ricordarsi di eseguire questo passaggio alla fine di ogni petalo e anche alla fine della corolla.





tutti i rimanenti petali sono lavorati a punto tela con l'aggiunta di una coppia (totale 9); si esegue sempre il piede allesterno e all'interno ci si aggancia alternativamente allo spillo della fogliolina, girando il portante 2 o 3 volte per formare la barretta e alla cordetta. I puntini nel disegno a metà dei petali indicano che si deve fare un'andata e un ritorno a mezzo punto.









qui sopra ho eseguito il giro a mezzo punto








prima di fare la chiusura si elimineranno un paio di coppie e si eseguirà il passaggio descritto sopra di separazione tra un petalo e l'altro.





a questo punto non rimane che eseguire la rete nel mezzo del fiore. La rete si esegue in  diagonale incrociando 2 coppie. Si girano tre volte le 2 coppie, si incrocia e si posiziona lo spillo indi si girano le coppie due volte e si incrocia. Si raccomanda di tenere ben in tensione e in ordine le coppie. Eseguita la rete si agganciano le coppie dopo averle girate tre volte una ad una e si annodano e si tagliano i fili. 
La rosa è così completata.

Mi auguro che la spiegazione sia sufficientemente chiara ad ogni modo risponderò a chi avesse necessità di chiarimenti in merito. 
 


 

6 commenti:

  1. Gorgeous! Thanks for showing how you did it!

    RispondiElimina
  2. ciao Etta complimenti la spiegazione e molto chiara sei molto brava ,ti ringrazio tanto di averla mesa la faro appena posso un caro saluto ciao a presto Maria

    RispondiElimina
  3. Thanks, Corina and beautiful New Week!

    RispondiElimina
  4. Grazie..!! per le tue spiegazioni. La Prima che ho fatto ho sbagliato è ho fatto un piede diverso....adesso sto esseguendo il piedi corretamente.
    Le indicazziono per farla è molto chiara..!!!
    Mi puoi visitare, per vedere la rosa,in:http://www.marcelasusanatoledonespral.eu/2015/09/la-rosa-canturina.html


    RispondiElimina
  5. ciao Etta, complimenti davvero. Sto eseguendo la mia prima rosa canturina ed ho difficoltà nella realizzazione della nervatura tra un petalo e l'altro: non mi è chiaro come passare le coppie senza lavorarle. mi potresti aiutare magari con una foto? grazie mille e ancora complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. arrivo in ritardo, penso che a questo punto avrai superato l'ostacolo. Ciao! Etta

      Elimina